• Calcio Internazionale,  Sezioni,  Speciali

    Il miglior gol di Bochini, 10 anni prima di Maradona

    di Vincenzo Paliotto Li evitò tutti o quasi in dribbling stretti e ficcanti, usando al meglio tutta l’arte pedatorio di cui era in possesso. Julio Ricardo Bochini segnò il gol della storia, che giusto dieci anni più tardi soltanto Diego Armando Maradona avrebbe perfettamente emulato. Era il 26 maggio del 1976 e al Doble Visera, casa dell’Independiente, i diablos rojos sfidavano nel girone di semifinale il Penarol, in uno dei grandi classici del Sud America. La sfida viveva di un equilibrio quasi eterno ed incontrovertibile. L’Independiente giocava tra la folla della sua gente, chiamato in causa a difendere il titolo continentale che nella stagione precedente aveva vinto ai danni del…

  • Sezioni

    Quando Erdogan era un calciatore

    di Vincenzo Paliotto RecepTayyipErdogan è dal 2014 il Presidente della Repubblica di Turchia in carica, dopo essere stato per tre mandati consecutivi anche il Primo Ministro del paese. E’ uno degli uomini più discussi e criticati degli equilibri politici ed economici dello scacchiere del Mediterraneo. Molti paesi hanno chiesto sanzioni a carico della Turchia e soprattutto di privarla di eventi dal punto di vista sportivo importanti, a cominciare dalla finale di Champions League in programma ad Istanbul il prossimo anno. L’aggressione ai curdi e l’attuazione di vere e proprie tecniche di sterminio praticate dall’esercito turco hanno suscitato rabbia ed in qualche caso reazione, ma la Turchia sembra non mollare, anzi…

  • Sezioni

    La maglia n.6 di Maradona

    di Vincenzo Paliotto Nel calcio la numerologia calcistica è una scienza esatta o quasi, e da sempre, nonostante le nuove mode del calcio moderno, al calciatore più rappresentativo e di maggior classe della squadra viene assegnato il n. 10. Diego Armando Maradona fu probabilmente il miglior n. 10 di sempre, il calciatore di maggior talento della storia, anche se agli albori di una carriera già luminosa quella maglia non sempre gli venne assegnata. Accadde che il 2 agosto del 1979 in occasione di una gara di Copa America che l’Argentina doveva giocare in Brasile Julio Cesar Menotti ricorse anche alle prestazioni di Dieguito, che in quel momento della sua carriera,…

  • Sezioni,  Speciali

    Maglie da calcio, inguaribile passione

    di Vincenzo Paliotto Oltre ad essere seguito come una religione o quasi, il calcio può vantare una serie non  definita di manie da collezionismo, più o meno lecite diremmo noi. Tra tutte, però, quella di collezionare le divise di gioco ci può sembrare tra quelle più ambite e senza dubbio affascinanti. Tuttavia, in molti collezionano maglie di gioco con la prerogativa che oltre ad essere originali devono anche essere state indossate in una partita. Enrico Di Mauro, un ragazzo di Cava de’ Tirreni che lavora a Milano, possiede una di quelle collezioni davvero fantastiche e vi ci ha fatto entrare questa volta, facendo una ricerca a tema, proponendoci in questo…

  • Amarcord,  Sezioni

    Semplicemente Marco Van Basten

    di Vincenzo Paliotto Uno dei  fuoriclassi e cannonieri del calcio olandese, è stato sicuramente  Marco Van Basten, attaccante di classe e potenza oltretutto votato e segnalato dagli addetti ai lavori tra i migliori calciatori di sempre nella storia del calcio. Purtroppo la carriera del Cigno di Utrchet fu interrotta bruscamente in seguito ad un infortunio insanabile in età neanche troppo avanzata, quando il calciatore olandese avrebbe potuto esprimere ancora gran pare della sua enorme cifra tecnica. Van Basten in pratica fu costretto ad appendere le scarpette al chiodo all’età di soli 28 anni.   Cresciuto nel piccolo Elijnwijk, debuttò nell’Ajax al posto di Johann Cruyff nel 1981. La sua carriera…